banner

Mangiare insetti è sostenibile e nutriente
Alimentazione

Mangiare insetti è sostenibile e nutriente

Spesso ci capita di sentire esperienze e racconti di persone che hanno avuto l’occasione, nei loro viaggi in giro per il mondo, di assaggiare insetti cucinati nei modi più disparati o come ingredienti di alcune preparazioni: locuste fritte, blatte arrostite o farine a base di grillo sono solo alcuni esempi. Sono oltre 1.900 le specie di insetti commestibili, e questi vengono consumati abitualmente in più...

Leggi tutto

0 / / Ago 14, 2019
Il “test della vanga” per la valutazione della fertilità del terreno
Agricoltura

Il “test della vanga” per la valutazione della fertilità del terreno

Negli Stati Uniti ogni anno scompare una superficie agraria equivalente al doppio di quella occupata dalla città di New York. Il Giappone ha sacrificato dall’inizio dello sviluppo economico metà delle proprie risaie e per l’alimentazione dipende quasi completamente dalle importazioni. L’Italia ha sacrificato dal secondo dopoguerra due milioni di ettari: il processo anziché rallentare è in continua accelerazione. Già ad oggi l’Italia non è più autosufficiente...

Leggi tutto

0 / / Lug 07, 2019
Surriscaldamento globale e agricoltura
Agricoltura

Surriscaldamento globale e agricoltura

Il surriscaldamento del nostro pianeta è ormai una triste realtà, e con il passare del tempo le condizioni non fanno che peggiorare. Questo fenomeno influenza e mette a rischio le rese delle produzioni agricole e di conseguenza la stabilità del sistema alimentare a livello mondiale. Possiamo ricondurre le cause del riscaldamento globale principalmente ai seguenti fattori: – L’accumulo di gas atmosferici in grado di trattenere...

Leggi tutto

3 / / Mag 22, 2019
13/11/2013, Milano, lectio magistralis di Elena Cattaneo sulle cellule staminali alla Fondazione Culturale Ambrosianeum Ricerca

Alcuni giorni fa in Senato la professoressa nonchè senatrice a vita Elena Cattaneo ha fatto un intervento di una decina di minuti in cui ha efficacemente sintetizzato lo stato dell’arte in Italia per quanto riguarda Ricerca scientifica pubblica, organismi geneticamente modificati e sperimentazione in pieno campo. Un intervento pulito e onesto durante il quale la Senatrice ha messo a nudo, oltre all’ipocrita contraddizione dell’importazione/non-coltivazione, gli scempi...

Leggi tutto


Gocce su petalo di rosa. Agricoltura

Non produce alimenti, non produce per il consumo del corpo, ma non per questo non può essere dimenticata. Perché la floricoltura, e mi riferisco a quella italiana, non è degna di considerazioni economiche di settore produttivo al pari degli altri ambiti agricoli?! Molti distretti produttivi in Italia, disseminati nelle aree prettamente vocate alla produzione di fiori permettono una vita e un indotto degni di considerazione e...

Leggi tutto


COSA DOVREBBE/POTREBBE ESSER FATTO PER LA RICERCA AGRICOLA IN ITALIA? Ricerca

La particolarità del settore agricolo, come le piccole dimensioni medie di impresa (specialmente nella realtà italiana), l’operare in regime concorrenziale, la rilevanza politica dell’approvvigionamento alimentare spiega perché ricerca e sperimentazione in questo settore sono in larga prevalenza finanziate da soggetti pubblici. Anche in sistemi di ricerca ed innovazione più “sofisticati”, con un importante contributo dei soggetti privati, il ruolo del pubblico rimane centrale. Negli ultimi...

Leggi tutto


Xylella, le innovazioni aiutano Agricoltura

Forse non servirà a mettere fuori gioco la Xylella, ma potrebbe aiutare gli olivicoltori a rilanciare un settore che già iniziava a sentire i colpi della crescita della concorrenza. Il sistema sviluppato da uno studio congiunto tra gli atenei di Bari, Foggia e Perugia, in aggiunta a una serie di enti locali sfrutta gli ultrasuoni per velocizzare la gramolatura. Per semplificare, diciamo che scalda la pasta di olive permettendo forti risparmi...

Leggi tutto


Sotto ai nostri piedi, la nostra più grande risorsa. 2015: Anno internazionale dei suoli (FAO) Ambiente

Ogni giorno lo calpestiamo, lo irrighiamo, lo asfaltiamo, lo consumiamo, lo preserviamo, lo inquiniamo. Il suolo è una risorsa limitata e non rinnovabile. La formazione di suolo, nella sua composizione minerale, organica e di organismi viventi, è un processo molto lento. Occorrono milleni per la formazione di pochi centimetri di suolo. Nel 1941, il pedologo Hans Jenny, formalizzò l’equazione che descrisse i fattori che determinano la formazione del suolo...

Leggi tutto


Page 20 of 24« First...10...1819202122...Last »